Utilizziamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Progetto Scuola

Avis è da sempre impegnata nel mondo della scuola per contribuire al processo di formazione di una coscienza solidale attraverso la diffusione e la sperimentazione dei valori del dono. 

Avis Provinciale Bergamo propone 2 percorsi formativi:

1. Scuole elementari - Rosso Sorriso

Rosso Sorriso - La meraviglia del donare è un percorso di educazione e sensibilizzazione alla solidarietà e al dono ideato da Avis Provinciale Bergamo in collaborazione con Avis Nazionale, Rai Yo Yo e il Ministero d'Istruzione, dell'Università e della ricerca.

Target: bambini dai 6 ai 10 anni, famiglie e scuole

Progetto: promuovere i valori del dono e della solidarietà utilizzando lo strumento della fiaba. La fiaba scritta e recitata da Oreste Castagna e Silvia Barbieri da vita a colori, forme, suoni e animazione vicini al mondo dell'infanzia.

Strumenti per svolgere l'incontro:
- DVD Rosso Sorriso (per info sull'acquisto This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.)
- computer con lettore DVD
- videoproiettore
- cartoncini colorati, forbici e materiale di cancelleria

Scheda tecnica: clicca qui

Ulteriori informazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

2. Scuole superiori - Avis

Avis Provinciale Bergamo attraverso un gruppo di relatori promuove incontri formativi per gli studenti delle superiori sull'educazione alla salute e promozione del volontariato attraverso la donazione di sangue.

Target: classi 4, 5 superiori

Strumenti: i relatori attraverso una presentazione multimediale trattano i seguenti argomenti:

- Cosa è l'Avis
- Aspetti medico-scientifici: il sangue; i gruppi sanguigni; tipi di donazione (sangue e in aferesi); il percorso del sangue donato; il donatore: caratteristiche e idoneità
- Dibattito con i ragazzi

Come aderire: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.